• TIG

Come affittare casa in Giappone

Affittare casa in Giappone se siete stranieri può risultare complicato, ma non vi preoccupate perchè T.I.G. - Tirocinio In Giappone è sempre pronto a darvi tutte le informazioni di cui avete bisogno e assistere chi si trasferisce in Giappone per lavorare e ha bisogno di affittare una casa.



Cercare casa in Giappone

Il primo grande step per chi decide di vivere in Giappone è cercare una casa da affittare. Le agenzie immobiliari in Giappone sono tantissime e esistono anche tantissimi siti web su cui potete guardare gli annunci di case in affitto a Tokyo e in tantissime altre città giapponesi.


Prima di proseguire con la ricerca di consigliamo di definire i punti essenziali della casa in affitto in Giappone, come ad esempio:

  • budget per canone d'affitto mensile

  • città, quartiere

  • grandezza e caratteristiche dell'immobile



Nelle grandi città come Tokyo, Sapporo e Osaka le case nei quartieri del centro hanno costi di affitto molto più alti rispetto alle periferie. Un altro fattore principale che influenza il prezzo è la distanza tra la casa e le fermate degli autobus o le stazioni di treni urbani e metropolitane. Più la casa è vicina alle linee dei trasporti pubblici, più è considerata comoda e quindi costosa.



Metratura della casa in affitto in Giappone

Il costo degli affitti in Giappone cambia molto anche in base alla grandezza e al taglio della casa o dell'appartamento che si desidera affittare. In linea di massima possiamo dire che gli appartamenti in affitto in Giappone hanno dimensioni molto più piccole che in Italia.



Quando guardate gli annunci troverete abbreviazioni che indicano la suddivisione della casa al suo interno e le caratteristiche che la contraddistinguono: L per Living Room, D per Dining Room e K per Kitchen). Le agenzie immobiliari giapponesi infatti mostrano subito le sigle per identificare la tipologia di appartamento da affittare:

  • 1K - monolocale con angolo cottura

  • 1DK - monolocale con cucina separata

  • 1LDK - una camera, una cucina e una camera da pranzo

  • 2LDK - due camere, una cucina, una camera da pranzo


Tipo di case e appartamenti in affitto in Giappone

La grande differenza tra le case che puoi affittare in Giappone è quella tra:


  1. Manshon マンション

  2. Apaato アパート

Le case in affitto manshon devono il loro nome dall'anglicismo mansiono e sono dei condomini eleganti, spesso in calcestruzzo, distribuiti su più piani.


Gli appalto sono degli appartamenti da affittare in Giappone e il termine viene sempre dalla lingua inglese apartment. Sono case più piccole, spesso in legno e hanno costi e ovviamente anche qualità molto inferiori rispetto ai primi.


Altre caratteristiche che possono far lievitare o abbassare i costi di affitto in Giappone sono l'anno di costruzione dell'edificio, la possibilità di ospitare animali domestici piccoli o grandi, il regolamento di condominio che vieta o meno di suonare strumenti musicali, i mobili presenti nella casa.


La cosa migliore ovviamente è andare a visitare la casa di persona: solo in questo modo potrai renderti veramente conto delle sue dimensioni e di come si può vivere lì dentro.


Contratto di affitto in Giappone

Quando hai trovato la tua casa in Giappone per affittarla avrai bisogno di stipulare il contratto di affitto con l'agenzia giapponese o con il privato che affitta la casa a Tokyo o ovunque tu voglia andare a vivere e lavorare.


Non tutte le agenzie sono contente di affittare case a stranieri in Giappone, mentre altre richiedono la firma di un garante giapponese che possa farsi carico dell'affitto in caso lo straniero non sia in grado di adempiere ai suoi obblighi. Negli ultimi anni tuttavia questa tendenza sta velocemente scomparendo e oggi affittare casa in Giappone è davvero molto più semplice che in passato.



Prima di firmare il contratto vi ricordiamo di verificare la presenza di reikin 礼金 e shikikin 敷金.

  • Reikin - è una somma di denaro che si regala al proprietario prima di accedere, si tratta di un retaggio culturale ancora molto sentito e corrisponde a circa due mensilità di affitto.

  • Shikikin - è un deposito che si paga prima di entrare in casa e che serve per tutelare il proprietario da eventuali danni alla sua proprietà. In genere si tratta di tre mesi di affitto che verranno restituiti poi al termine del contratto di locazione in Giappone.

Gli stranieri che vogliono affittare casa in Giappone per firmare il contratto di locazione giapponese devono essere in possesso di Zairyu Card e passaporto validi.


T.I.G. è una realtà consolidata e da dieci anni assistiamo gli italiani che vogliono vivere in Giappone, ti accompagniamo con consigli, corsi, aiuti pratici finché non avrai finalmente realizzato il tuo sogno.


Contattaci subito senza impegno e scopri tutto quello che possiamo fare per te!


162 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti